Marco Di Paola, 78 volte urgente: l’11% della politica federale affidata alle delibere presidenziali.

Marco Di Paola, 78 volte urgente: l’11% della politica federale affidata alle delibere presidenziali.

“Le delibere d’urgenza, di fatto, esautorano il Consiglio dalla gestione federale e sminuiscono il ruolo collegiale dello stesso.” 

Marco Di Paola

Sono le parole pronunciate dall’Avvocato Marco Di paola sulla sua pagina pubblica Facebook il 3 gennaio 2016. Si può leggere il post in oggetto al seguente link: https://www.facebook.com/marcodipaola.fise/posts/818357251609157

A parti invertite, in 6 mesi di gestione, anche Marco Di Paola non ha potuto fare a meno di usare la leva delle delibere d’urgenza, il cui meccanismo effettivamente depotenzia il ruolo degli organismi collegiali.

In 6 mesi di mandato, il Presidente della FISE Marco Di Paola ha utilizzato per 78 volte (tale è il numero delle delibere presidenziali) lo strumento delle delibere d’urgenza. Più del 10% delle delibere e decisioni sulla politica economica, amministrativa e sportiva della Federazione (sono 732 le delibere al 24 luglio 2017) sono state attuate senza passare per una decisione del Consiglio Federale.

Ai sensi dell’art. 27, comma 9 dello Statuto della FISE, “Il Presidente federale può adottare deliberazioni solo in caso di estrema urgenza, con l’obbligo di sottoporre le decisioni assunte a ratifica del Consiglio Federale, nella sua prima riunione utile.”

#TEO ha voluto estrapolare dalle delibere della Federazione (le ultime versioni) al 24 luglio 2017 tutte le delibere d’urgenza, per poterle ordinare cronologicamente, e verificarne tipologie e modalità di adozione.

  • Su 78 delibere presidenziali – sfociate in delibere d’urgenza – ne mancano all’appello 14: a nostro parere è di fondamentale importanza che la Federazione, nella persona del Presidente pro tempore, renda conto delle delibere presidenziali n. 9, 15, 23, 24, 26, 33, 41, 42, 46, 47, 67, 74, 81, 82.

 

  • Da queste evidenze, risulterebbe che ben 14 decisioni prese autonomamente dal Presidente non siano neppure passate per la ratifica del Consiglio Federale. Ratifica che, a volte, risulta essere un proforma, poiché l’evento oggetto della delibera presidenziale si verifica prima del Consiglio Federale in cui la delibera stessa deve “passare” (vedi delibera presidenziale n. 49 con approvazione del programma ed assegnazione dei campionati italiani Mounted Games a Pontedera: Campionati 19-21 Maggio e Consiglio Federale il 22 maggio).

 

  • Il Dipartimento Pony Club è stato di fatto deliberato d’urgenza in merito a programmi, nomine e organizzazione manifestazioni, con ben 15 delibere d’urgenza dedicate.
19787293_1324086487645965_4467366898864117899_o

photo credit @Poniamo

  • Seguono il Dipartimento Reining e il Dipartimento Endurance.

 

  • Un argomento delicato come l’impegno di spesa per Piazza Di Siena (Delibera presidenziale n. 51) è stato deliberato d’urgenza, per essere ratificato il 22 maggio, un giorno prima dell’inizio della manifestazione. #TEO si chiede se il Consiglio stesso sia cosciente dei rischi di adottare un tale processo decisionale per una tematica così centrale.

PDS URGENZa

 

  • Il caso Truppa/Eremo del Castegno è stato gestito a mezzo delibera d’urgenza: con la delibera presidenziale n. 54, il Presidente affida allo Studio Donativi e Associati, di cui fa parte anche il Presidente della Consulta, nonchè Presidente del Comitato Regionale Puglia, Avv. Francesco Vergine, il parere legale sulla chiusura del contenzioso con FISE. Al Consiglio Federale del 22 maggio, viene presentato il parere, e la transazione già redatta a chiusura del caso. Nello stesso Consiglio, Vincenzo Truppa viene inserito nella commissione fiscale della federazione, e gli vengono affidati stage in nome e per conto della Federazione.
  • Per alcuni casi non si ravvede “l’estrema urgenza”, elemento imprescindibile delle delibere presidenziali, o per la immediata vicinanza di un Consiglio Federale, che consentirebbe di seguire i procedimenti decisionali collegiali, o per la lontananza dell’evento su cui deliberare.

 

#TEO auspica che il Presidente pro tempore Marco Di Paola, al più presto, cambi ottica di gestione, e adotti un sistema più democratico di gestione della Federazione, visto e considerato che sta lavorando con un Consiglio politicamente coeso, che lui stesso ha chiesto di votare compatto alla Assemblea generale elettiva.

Di seguito l’elenco delle Delibere Presidenziali.

Delibera presidenziale n. 5 del 25 gennaio 2017 – Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva 2017-2018. Attribuzione e conferma dei poteri di firma – Delibera n. 108 del 7 febbraio 2017 [GENERICO]

Delibera presidenziale n. 6 del 1 febbraio 2017 – conferimento incarico avv. Tobia – contenzioso Sergio Gabriele VS FISE – Delibera n. 82 del 7 febbraio 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 7 del 2 febbraio 2017 – Nomina Dr. Giuseppe Silvestri Segretario Generale FISE – Delibera n. 107 del 7 febbraio 2017 [GENERICO]

Delibera presidenziale n. 8 del 13 febbraio 2017 – Acquisto materiale promozionale dalla ditta MP Comunicazione per la manifestazione “Cavalli a Roma” – Delibera n. 127 del 20 febbraio 2017 [EQUITAZIONE DI BASE]

Delibera presidenziale n. 9 – MANCA

Delibera presidenziale n. 10 del 15 febbraio 2017 – Stage attacchi paralimpici – Delibera n. 131 del 20 febbraio 2017 [EQUITAZIONE PARALIMPICA]

Delibera presidenziale n. 11 del 22 febbraio 2017 – Pagamento Albergo Campionati Europei Pony di Concorso Completo – Kaposvar (HUN) 25-30 luglio 2017 – Delibera n. 155 del 13 Maro 2017 [COMPLETO]

Delibera presidenziale n. 12 del 22 febbraio 2017 – Pagamento Albergo Campionati Europei Junior e Young Rider di Concorso Completo 19-23 luglio 2017 – Delibera n. 154 del 13 marzo 2017 [COMPLETO]

Delibera presidenziale n. 13 del 22 febbraio 2017 – Pagamento Albergo Campionati Europei Pony di Salto Ostacoli – Kaposvar (HUN) 25-30 luglio 2017 – Delibera n. 162 del 13 marzo 2017 [SALTO OSTACOLI]

Delibera Presidenziale n. 14 del 22 febbraio 2017  – Pagamento Albergo Campionati Europei Pony Disciplina Dressage – Kaposvar (HUN) 24-30 luglio 2017 – Delibera n. 160 del 13 marzo 2017 [DRESSAGE]

Delibera presidenziale n. 15 – MANCA

Delibera presidenziale n. 16 del 6 marzo 2017 – Categorie aggiunte nel Circuito Classico Elite MIPAAF – Delibera n. 168 del 13 marzo 2017 [SALTO OSTACOLI]

Delibera presidenziale n. 17 del 7 marzo 2017 – Approvazione del Regolamento del Circuito di crescita tecnica 2017 – Delibera n. 169 del 13 marzo 2017 [SALTO OSTACOLI]

Delibera presidenziale n. 18 del 17 marzo 2017 – controlli antidoping cavalli richiesti da IRHA in occasione della Fiera di Cremona nei giorni 25 marzo – 1 aprile – Delibera n. 222 del 27 marzo 2017 [VETERINARI]

Delibera presidenziale n. 19 del 17 marzo 2017 – Revisione poteri di firma Segretario Generale Dott. Simone Perillo – Delibera n. 346 del 22 aprile 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 20 del 17 marzo 2017 – Trasferta CPEDI3* c/o Deauville (FRA) atleti Paradressage – 30 marzo/2 aprile 2017 – Delibera n. 239 del 27 maro 2017 [EQUITAZIONE PARALIMPICA]

Delibera presidenziale n. 21 del 22 marzo 2017 – Approvazione criteri di selezione Campionati Europei/Mondiali Mounted Games 2017 – Delibera n. 223 del 27 marzo 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 22 del 22 marzo 2017 – Nomina Commissione Dipartimento Pony Club attività ludica – Delibera n. 224 del 27 marzo 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 23 – MANCA

Delibera presidenziale n. 24 – MANCA

Delibera presidenziale n. 25 del 29 marzo 2017 – approvazione Dipartimento Pony Club – Attività ludica 2017 – Delibera n. 364 del 22 aprile 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 26 – MANCA

Delibera presidenziale n. 27 del 31 marzo 2017 – Emissione della Carta di Credito Federale in favore del Segretario Generale Dott. Simone Perillo. Plafond € 5.000 – Delibera n. 345 del 22 aprile 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 28 del 31 marzo 2017 – Emissione della Carta di Credito Federale in favore del Presidente del Comitato Regionale Liguria Antonio Cordova. Plafond € 5.000.00 – Delibera n. 347 del 22 aprile 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 29 del 3 aprile 2017 – Nomina Tecnici Reining 2017 – Delibera n. 390 del 22 aprile 2017 [REINING]

Delibera presidenziale n. 30 del 3 aprile 2017 – Autorizzazione Dr. Fabrizio Pochesci a partecipazione FEI Sports Forum 10-11 aprile Losanna – Delibera n. 375 del 22 aprile 2017 [ENDURANCE]

Delibera presidenziale n. 31 del 3 aprile 2017 – Assegnazione manifestazioni di interesse federale per Calendario Endurance 2017 – Delibera n. 374 del 22 aprile 2017 [ENDURANCE]

Delibera presidenziale n. 32 del 4 aprile 2017 –  approvazione programma sportivo Dipartimento Volteggio anno 2017 – Delibera n. 362 del 22 aprile 2017 [VOLTEGGIO]

Delibera presidenziale n. 33 – MANCA

Delibera presidenziale n. 34 del 7 aprile 2017 – Nomina Direttori di Campo Manifestazioni di interesse federale – Campionati Centro Meridionali Atina e Tappa Circuito crescita TOP ETREA – Delibera n. 311 del 22 aprile 2017 [FORMAZIONE]

Delibera presidenziale n. 35 del 7 aprile 2017 – Nomina aiuto selezionatori per i Campionati Europei/Mondiali Mounted Games 2017  – Delibera n. 366 del 22 aprile 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 36 del 7 aprile 2017 – Divieto di contemporaneità gare pony con manifestazioni federali – Delibera n. 365 del 22 aprile 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 37 del 7 aprile 2017 –  Nomina fiduciari regionali Dipartimento Pony Club – Attività ludica 2017 – Delibera n. 367 del 22 aprile 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 38 del 7 aprile 2017 – Approvazione Pony Master Show 2017 – Delibera n. 368 del 22 aprile 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 39 del 7 aprile 2017 – Approvazione programma sportivo Dipartimento Reining anno 2017 – Delibera n. 393 del 22 aprile 2017 [REINING]

Delibera Presidenziale n. 40 del 10 aprile 2017 –  controlli antidoping cavalli, misurazioni pony e visite veterinarie in occasione dei campionati italiani di SO (Arezzo) nei giorni 19-24 aprile 2017 – Delibera n. 359 del 22 aprile 2017 [VETERINARI]

Delibera presidenziale n. 41 – MANCA

Delibera presidenziale n. 42 – MANCA

Delibera presidenziale n.43 del 18 aprile 2017 – determina a contrarre per l’affidamento tramite procedura negoziata dei servizi di allestimento di strutture provvisorie da prestare presso Villa Borghese in Roma in occasione dell’85° Concorso Ippico Ufficiale di Roma – Delibera n. 353 del 22 aprile 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 44 del 19 aprile 2017 – Ratifica nominativi Referenti Regionali Ufficiali di Gara – Delibera n. 311 del 22 aprile 2017 [FORMAZIONE]

Delibera presidenziale n. 45 del 19 aprile 2017 – Modifiche della Disciplina delle Autorizzazioni a montare – Delibera n. 321 del 22 aprile 2017 [FORMAZIONE]

Delibera presidenziale n. 46 –  MANCA

Delibera presidenziale n. 47 – MANCA

Delibera presidenziale n. 48 del 22 maggio 2017 – Nomina dell’aiuto selezionatore per i Campionati Europei/Mondiali Mounted Games 2017 –  Delibera n. 424 del 22 maggio 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 49 del 28 aprile 2017 – Assegnazione ed approvazione del programma Campionati Italiani Mounted Games a squadre 2017 – Delibera n. 425 del 22 maggio 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 50 del 2 maggio 2017 – Determina a contrarre per la risistemazione e manutenzione a regola d’arte dei preesistenti fondi dei campi di prova e di gara ( soluzione A) o in alternativa per la predisposizione a regola d’arte di un fondo altamente performante del campo di gara e per la risistemazione dei campi prova preesistenti e relativa manutenzione (soluzione B) per l’organizzazione dell’85° edizione dello CSIO di Roma – Piazza di Siena – Delibera n. 420 del 22 maggio 2017 [GRANDI EVENTI]

Delibera presidenziale n. 51 del 2 maggio 2017 – 85° CSIO ROMA – PIAZZA DI SIENA 2017 à Delibera n. 419 del 22 maggio 2017 [GRANDI EVENTI] 

Delibera presidenziale n. 52 del 5 maggio 2017 – Quote di spettanza FISE – affiliazioni, tesseramento e altri diritti per l’anno 2017 – Delibera n. 416 del 22 maggio 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 53 del 5 maggio 2017 – Apertura nuovo c/c BNL – 85° CSIO di Piazza di Siena – Delibera n. 421 del 22 maggio 2017 [GRANDI EVENTI]

Delibera presidenziale n. 54 del 5 maggio 2017 riguardante il parere legale sulla opportunità di sottoscrivere accordo transattivo a chiusura del giudizio FISE – ASD Monferrato – Vincenzo Truppa – Delibera n. 414 del 22 maggio 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 55 del 5 maggio 2017 – Modifica Prontuario FISE Campionato a Squadre di Club – Campionati Centro Meridionali 2017 – Delibera n. 413 del 22 maggio 2017 [SALTO OSTACOLI]

Delibera presidenziale n. 56 dell’8 maggio 2017 – Pagamento anticipato del 50% del contributo previsto per la gara internazionale di Concorso Completo – Centro equestre Ranieri Campello 12- 14 maggio 2017 – Delibera n. 412 del 22 maggio 2017 [COMPLETO]

Delibera presidenziale n. 57 dell’8 maggio 2017 – Nomina Arbitro Starter Ufficiale – Sig. Luigi Irollo – Delibera n. 423 del 22 maggio 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 58 del 10 maggio 2017 – Decisione di non aggiudicare la procedura negoziata per la risistemazione o predisposizione campi gara e campi prova 85″ CSIO – delibera n. 50 del 0210512017 – Delibera n. 422 del 22 maggio 2017 [GRANDI EVENTI]

Delibera presidenziale n. 59 del 12 maggio 2017 – Incarico Tecnici Endurance 2017 – Delibera n. 427 del 22 maggio 2017 [DIPARTIMENTO ENDURANCE]

Delibera presidenziale n. 60 del 12 maggio 2017 – autorizzazione al pagamento con piccola cassa del premio assicurativo del pulmino attribuito in comodato d’uso al Gomitato Regionale Calabria e del Trailer di proprietà della FISE – Delibera n. 417 del 22 maggio 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 61 del 15 maggio 2017 – acquisto Materiale di Consumo Ditta Errebian – Delibera n. 415 del 22 maggio 2017 [FUNZIONAMENTO]

Delibera presidenziale n. 62 del 15 maggio 2017 – Stage Attacchi Paralimpici – Delibera n. 428 del 22 maggio 2017 [EQUITAZIONE PARALIMPICA]

Delibera presidenziale n. 63 del 15 maggio 2017 – Coppa delle Regioni e Campionato Italiano Combinata – Delibera n. 418 del 22 maggio 2017 [ATTACCHI]

Delibera presidenziale n. 64 del 19 maggio 2017 – Assegnazione ed approvazione programma Campionati Italiani Pony Club 2017 – Delibera n. 426 del 22 maggio 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 65 del 31 maggio 2017 – Anticipazione per Sig.ra Karin Quarta in occasione dei corsi di formazione FEI Steward e Classificatori Paralimpici Nazionali durante CPEDI3* a Casorate Sempione 14/18 giugno 2017 – Delibera n. 531 del 20 giugno 2017 [FORMAZIONE]

Delibera presidenziale n. 66 del 31 maggio 2017 – Modifiche regolamento Dipartimento Volteggio anno 2017 – Delibera n. 532 del 20 giugno 2017 [VOLTEGGIO]

Delibera presidenziale n. 67 del 31 maggio 2017 – Concessione anticipazione al Delegato Regionale per il Molise Sig. Giuseppe Ruscitto – anno 2017 – Delibera n. 533 del 20 giugno 2017 [COMITATI REGIONALI]

Delibera presidenziale n. 67 – MANCA

Delibera presidenziale n. 68 del 31 maggio 2017 – Concessione anticipazione al Delegato Provinciale per l’Alto Adige Sig.ra Nathalie Santer – anno 2017 – Delibera n. 534 del 20 giugno 2017 [COMITATI REGIONALI]

Delibera presidenziale n. 69 del 31 maggio 2017 – Approvazione dello stage di paradressage presso le strutture del GEB di Casorate Sempione (VA), 14 giugno 2017 – Delibera n. 538 del 20 giugno 2017 [EQUITAZIONE PARALIMPICA]

Delibera presidenziale n. 70 del 7 giugno 2017 – organizzazione evento Horse Ball Masters Fieracavalli di Verona 2017 – Delibera n. 537 del 20 giugno 2017 [HORSEBALL]

Delibera presidenziale n. 71 dell’8 giugno 2017 – modifica Commissione Esami Istruttori Federali – Lazio 19-20 giugno 2017 – delibera n. 530 del 20 giugno 2017 [FORMAZIONE]

Delibera presidenziale n. 72 del 14 giugno 2017 – Autorizzazione pagamento del saldo delle iscrizioni ai Campionati Europei Mounted Games a Squadre 2017 – Delibera n. 536 del 20 giugno 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 73 del 14 giugno 2017 – Corso di Direttore di Campo Club, Arbitri di Corsia e Arbitri Arrivo – Delibera n. 535 del 20 giugno 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 74 – MANCA

Delibera presidenziale n. 75 del 23 giugno 2017 – stage rivolto ad Atleti di alto livello settore giovanile convocati ai Campionati Europei di Roosendaal (NED), l2 luglio p.v. presso la scuderia della Malaspina (Ornago) – Delibera n. 651 del 10 luglio 2017 [DRESSAGE]

Delibera del Presidente n. 76 del 26 giugno 2017 – Approvazione Programma Tecnico Salto Ostacoli Ponyadi 2017 – Delibera n. 647 del 10 luglio 2017 [PONY CLUB]

Delibera presidenziale n. 77 – Sponsorizzazione trasferta nazionale femminile a Saint-Tropez – Delibera n. 657 del 10 luglio 2017 [POLO]

Delibera presidenziale n. 78 del 28 giugno 2017 – Assegnazione Ponyadi 2017 à Delibera n. 648 del 10 luglio 2017 – Delibera n. 648 del 10 luglio 2017 [PONY CLUB]

Delibera del Presidente n. 79 del 28 giugno 2017 – Assegnazione di somme fino ad euro 56.356,55 all’Accademia Caprilli Pratoni del Vivaro asd per conto del Comune di Rocca di Papa – Delibera n. 642 del 10 luglio 2017 [C.E.F.]

Delibera presidenziale n. 80 del 28 giugno 2017 – riprese TV per realizzazione video clip promozionale per la disciplina Polo e di presentazione per i Mondiali di Polo – Delibera n. 658 del 10 luglio 2017 [POLO]

Delibera presidenziale n. 81 – MANCA

Delibera presidenziale n. 82 – MANCA

Delibera presidenziale n. 83 del 19 luglio 2017 – Semifinale Progetto Sport – Assegnazione semifinale all’Horses Riviera Resort – Delibera n. 686 del 24 luglio 2017

 

Annunci

Il contratto di Di Paola, #flop: nei 120 giorni solo il 24% delle promesse mantenute, realizzato in tutto meno del 40%.

Il contratto di Di Paola, #flop: nei 120 giorni solo il 24% delle promesse mantenute, realizzato in tutto meno del 40%.

Il Presidente della FISE, Marco Di Paola, ha mantenuto il 24% delle promesse elettorali contenute nel contratto con gli elettori nel termine dei 120 giorni. Nei primi 60 giorni la percentuale è pari al 60%, nei 90 giorni scende al 33% e nei 120 giorni crolla al 24%.

In tutto su 22 punti sono stati rispettati impegni e scadenze in una percentuale media del 39%.

60 giorni: 10 promesse effettuate – 6 promesse mantenute: 60%

90 giorni: 6 promesse effettuate – 2 promesse mantenute: 33%

120 giorni: 6 promesse effettuate – 1,5 promesse mantenute: 24%

In quest’ultima puntata, dedicata al contratto flop di Marco di Paola analizziamo l’ultimo gruppo di promesse elettorali, riferite alla scadenza dei 120 giorni.

120 giorni

 

SPORT GIOVANILE

  • Riportare la finale del Progetto Giovani alla Fiera Cavalli di Verona/IMPEGNO RISPETTATO

La finale del Progetto Sport 2017 – Colonnello Nava è stata calendarizzata a Fieracavalli di Verona (26-29 ottobre 2017): #TEO ha appreso la notizia dal sito federale il giorno 25 luglio 2017. Esistono problematiche circa il numero dei box richiesti (250) e quelli che l’ente gestore della Fiera è disposto a concedere (150), ma il Presidente, a cui il Consiglio Federale ha affidato la stipula del contratto con l’ente Verona Fiere, sicuramente troverà una soluzione.

Il 25 luglio, è un termine che supera di più di due mesi quello indicato nel contratto di Di Paola, ma consideriamo l’impegno rispettato, pur nelle more.

 

ISTRUTTORI

  • Istituzione di un tavolo di lavoro per definire il riconoscimento della qualifica professionale e la copertura previdenziale/IMPEGNO NON RISPETTATO

Nessun cenno è stato fatto sull’argomento; pareva essere il punto più semplice da sviluppare, poiché la precedente gestione Orlandi si era già mossa in quella direzione, attivando un protocollo di collaborazione con I.A.L. – Innovazione Apprendimento Lavoro (delibera n. 786 del 26 ottobre 2016), sfociato in incontri preliminari con il Ministero del Lavoro. 

 

SERVIZI

  • istituzione di un ufficio federale di assistenza legale, fiscale e assicurativa dedicato a tutti i circoli affiliati e istruttori raggiungibile con un numero 800 e un indirizzo mail dedicato/IMPEGNO NON RISPETTATO

Nulla si sa a tal proposito.

 

  • apertura di tavoli di lavoro con Agenzia delle Entrate centrale e Direzioni regionali e con il Ministero dei Trasporti al fine di risolvere i problemi attualmente aperti sul piano fiscale e del trasporto dei cavalli/IMPEGNO RISPETTATO AL 50%

E’ stata costituita una commissione fiscale, presieduta dal Consigliere Luca D’Oria, con delibera 430 del 22 maggio 2017. La Commissione è composta dal Consigliere stesso e dal Dottor Vincenzo Truppa. Con delibera 669 del 10 luglio 2017, la commissione è stata integrata con altri professionisti. Non c’è alcun cenno di attività della neonata Commissione, a più di 6 mesi dalla elezione di Di Paola

Per quanto riguarda i trasporti, c’è stato un incontro tra il Dipartimento FISE Salute e Benessere e il Ministero della Salute a fine marzo 2017. #TEO ritiene questo primo incontro “sufficiente” a rappresentare l’idea di “apertura di tavolo di lavoro”.

trasporti.jpeg

 

firma di paola

Tremila volte grazie da #TEO

Tremila volte grazie da #TEO

#TEO vuole ringraziare il gruppo di professionisti che, a titolo gratuito,  ha contribuito e contribuisce al successo della pagina “The Equestrian Observer”: oltre 3000 letture per la prima puntata dedicata alle promesse fatte da Marco Di Paola in tempi pre-elettorali, quasi 500 like complessivi in appena un mese di vita. E cresciamo sempre. Abbiamo il vento in poppa. La nostra stella polare è rappresentata dalla passione e dall’amore per la verità.

Non siamo tifosi di nessuno, siamo tifosi dell’onestà e del rispetto delle regole.

Pensiamo ancora che la parola data sia un impegno e che la fiducia sia il collante di ogni rapporto, che la trasparenza sia uno stile di vita e un modo di essere. Null’altro. Vogliamo ringraziare i nostri lettori che hanno espresso il loro gradimento, grazie per le tantissime mail che ci avete scritto, grazie per il vostro calore e il vostro incoraggiamento.

Presto, molto presto ci presenteremo: ogni giorno riceviamo nuove adesioni e nuovi suggerimenti. Vi accogliamo tutti,  oggi come ieri l’unione fa la forza, e vi promettiamo un momento di incontro in cui ognuno di voi sarà invitato a partecipare, come è giusto che sia. E come è giusto che sia, le vostre idee troveranno spazio e ascolto. Presteremo attenzione a ogni parola che viene da voi e proveremo a trasformare la vostra delusione in proposta, consapevoli che il dissenso non si può soffocare, nè ignorare. Per questo andremo avanti, a favore di corrente o controcorrente, non ha importanza.

Abbiamo, grinta, forza e spalle molto larghe: questo è solo l’inizio di un lungo cammino.

Il contratto di Di Paola, #flop: in tre mesi realizzato appena il 33% delle promesse elettorali

Il contratto di Di Paola, #flop: in tre mesi realizzato appena il 33% delle promesse elettorali

Il Presidente della FISE Marco Di Paola ha realizzato il 33% delle promesse elettorali fatte per i suoi primi 90 giorni. Sei punti in tutto, due portati a termine (eliminazione dei costi di tesseramento e del repertorio ludico-addestrativo).

Per gli altri obiettivi, si è scelto una soluzione intermedia, quella di istituire commissioni dedicate. Una soluzione all’italiana, tipica di un vecchio modo di fare politica: quando non si riesce a risolvere il problema, si moltiplicano commissioni ed organismi, senza alcuna garanzia che si arrivi poi ad una decisione, non certamente nelle scadenze prefisse, ma probabilmente neppure in tempi brevi.

90 giorni

SPORT

  • dividere i dipartimenti delle principali discipline sportive:
  1. Vertice e Crescita sportiva: per una maggior cura dello Sport che deve portare le medaglie e le vittorie nei circuiti internazionale;
  2. Amatori: per una maggior attenzione degli sportivi che fanno vivere i Circoli ippici e i Comitati organizzatori

I due settori lavoreranno in modo autonomo ma in stretto collegamento e coordinamento tra loro/IMPEGNO NON RISPETTATO

Non risultano modifiche strutturali dei Dipartimenti: sono state costituite due commissioni, per le discipline del Completo e del Dressage (ma non per il Salto Ostacoli), per lo “sviluppo della base e degli amatori”.

COMMISSIONE PER L’AREA SVILUPPO DELLA BASE E DEGLI AMATORI DEL CONCORSO COMPLETO – Delibera n. 272 del 27 marzo 2017

COMMISSIONE PER L’AREA SVILUPPO DELLA BASE E DEGLI AMATORI DEL DRESSAGE – Delibera n. 275 del 27 marzo 2017

Al momento nulla è dato sapere delle attività di tali commissioni. Da sottolineare la attuazione di “Promotion Eventing” (delibera n.273 del 27 marzo 2017) per il completo, su un progetto di Marco Salvatori, già approvato nel 2016, che ha visto la luce per la prima volta al Trekking Horse a Roma a fine aprile 2017. Al momento non si hanno notizie certe sulla realizzazione di manifestazioni analoghe.

 

SCUOLE DI EQUITAZIONE

  • istituzione di un dipartimento dedicato/IMPEGNO NON RISPETTATO

Delibera n. 226 del 27 marzo 2017: non è stato istituito un dipartimento dedicato, bensì è stata cambiata la denominazione del “Dipartimento Equitazione di Base” (già esistente) in “Dipartimento Scuole di Equitazione”.

 

  • attuazione dell’art. 16 dello Statuto per il riconoscimento delle Scuole di Equitazione/IMPEGNO NON RISPETTATO

L’articolo 16, essendo una norma statutaria, è sempre esistito. Nel programma di Di Paola, non sono indicati i passaggi tecnici per arrivare ad una maggiore valorizzazione dello stesso articolo, ma si è unicamente provveduto ad un cambio di denominazione di un dipartimento già esistente. Si è provveduto a nominare il sig. Antonio Piovan coordinatore del Dipartimento con un compenso di 12.000 euro (da maggio a dicembre 2017) più 3.000 euro di rimborsi spese.

373

 

  • eliminazione del costo di tesseramento dei cavalli o dei pony adibiti esclusivamente alla Scuola/IMPEGNO RISPETTATO 
  • eliminazione del costo del rinnovo del repertorio ludico-addestrativo per pony e cavalli/IMPEGNO RISPETTATO

Delibera n. 406 del 22 aprile 2017: “di unificare, a partire dal 1 gennaio 2018 le due tipologie di tesseramento per cavalli/pony “cavalli da Scuola” e “Ludico/Addestrativo” nell’unica tipologia “Ludico/Addestrativo”, e di determinare a costo zero la tassa relativa”

In linea teorica il punto sarebbe da considerarsi realizzato al primo gennaio 2018: il provvedimento esecutivo è comunque deliberato all’89° giorno dall’inizio del mandato presidenziale di Di Paola.

 

  • liberalizzazione dell’obbligo di segreteria FISE nelle manifestazioni ludiche regionali/IMPEGNO NON RISPETTATO

Delibera n. 372 del 22 aprile 2017: “che per l’anno in corso nelle gare locali e regionali del Settore ludico i Comitati Organizzatori possano assegnare le funzioni di Segreteria a soggetti liberamente individuati, anche se non esclusivamente abilitati al Settore ludico.
Per quanto riguarda le gare federali le Segreterie dovranno essere scelte fra quelle abilitate dalla FISE per il Settore ludico”

Da questa delibera non deriva la liberalizzazione dell’obbligo di segreteria FISE, bensì, limitatamente al 2017, come recitano le premesse, la possibilità di assegnare le funzioni di segreteria a soggetti non esclusivamente abilitati al Settore ludico.

Impraticabile affidare le funzioni di segreteria, seppure ludica, a soggetti non abilitati FISE, perché non sarebbero in grado di controllare – ad esempio – le patenti degli iscritti.

 

Per un fatto di onestà intellettuale #TEO assegna lo stesso valore percentuale ad ogni promessa elettorale alla cui realizzazione Di Paola ha legato il suo destino da Presidente: non sfugge a nessuno il diverso impatto che ciascun obiettivo ha sugli assetti delle politiche federali che riguardano gli sport equestri.

firma di paola

 

 

 

 

 

Il contratto di Di Paola, per ora un flop. In due mesi realizza solo il 60% delle promesse.

Il contratto di Di Paola, per ora un flop.  In due mesi realizza solo il 60% delle promesse.

“Prometto che se non riuscirò a mantenere le promesse indicate nel mio contratto con gli elettori, darò le dimissioni e convocherò l’assemblea elettiva straordinaria”: è l’impegno preso da Marco Di Paola con i suoi elettori, prima di diventare Presidente della F.I.S.E.. Un impegno sancito in una sorta di contratto di ispirazione berlusconiana, in cui prometteva una serie di cambiamenti da attuare entro scadenze precise: 60 giorni, 90 giorni e 120 giorni. Nei primi due mesi, stando al contratto, Di Paola ha realizzato il 60% di quanto aveva garantito, prima delle elezioni del 23 gennaio 2017. Il restante 40% è rimasto finora inevaso.

A questo dedichiamo la prima delle tre puntate (che saranno pubblicate entro questa settimana) sul contratto preelettorale di Di Paola, in modo da verificarne attuazioni e scadenze.

60 giorni

  • eliminazione quota annuale istruttori/IMPEGNO RISPETTATO

Delibera n. 132 del 20 febbraio 2017: “determinare a costo zero il tesseramento istruttori per coloro che rinnovano la autorizzazione a montare, e fissare a 30€ la quota di tesseramento per gli istruttori che non rinnovano l’autorizzazione a montare al fine di garantire la copertura assicurativa e mantenere il rapporto associativo con la Federazione”.

 

  • eliminazione della mora sui ritardati pagamenti delle affiliazioni/IMPEGNO NON RISPETTATO

Non è stato deliberato ancora nulla in merito, salvo il fatto che nel Progetto di revisione della disciplina delle Affiliazioni, viene proposto di escludere dalla Federazione Sport Equestri e dal CONI gli affiliati che non rinnovano entro il termine perentorio del 15 gennaio. La mora, di fatto, verrebbe eliminata con tali modalità. Tutto questo dal 2018.

 

  • riduzione a € 400 del costo del rinnovo della affiliazione con possibilità di pagare in 2 rate/IMPEGNO NON RISPETTATO

Come al punto precedente: nulla è stato deliberato (anche perché tecnicamente non sarebbe stato possibile al 24 gennaio – primo giorno utile dopo le elezioni – attuare tali modifiche); l’argomento viene citato nel Progetto di revisione della disciplina delle Affiliazioni, e la eventuale discussione rimandata al 2018.

 

  • riduzione del 50% per tutte le nuove affiliazioni effettuate nel secondo semestre dell’anno e del 75% per le nuove affiliazioni effettuate nell’ultimo trimestre/IMPEGNO NON RISPETTATO

Come sopra. Allo stato attuale, una nuova affiliata paga – a prescindere dal periodo dell’anno – il 50 % della quota di affiliazione, promozione deliberata dalla dirigenza Orlandi.

 

  • a carico della FISE le autorizzazioni a montare di secondo grado di salto ostacoli (o similari nelle varie discipline) per Children e Junior/IMPEGNO RISPETATTO

Delibera n. 132 del 20 febbraio 2017: “determinare a costo zero il rinnovo dell’autorizzazione a montare di secondo grado (tutte le discipline) per gli atleti Junior e Children”.

 

  • a carico FISE le autorizzazioni a montare di tutti i cavalieri e il rinnovo delle iscrizioni dei cavalli che hanno partecipato l’anno precedente a Olimpiadi, Campionati mondiali o europei e Coppe delle Nazioni o gare similari in discipline olimpiche o FEI come titolari o riserva e per i primi tre classificati dei campionati italiani di categoria/IMPEGNO RISPETTATO

Delibera n. 132 del 20 febbraio 2017: “determinare a costo zero il rinnovo dell’autorizzazione a montare di tutti i cavalieri (e il rinnovo delle iscrizioni dei relativi cavalli) che hanno partecipato nell’anno 2016 a Olimpiadi, Campionati Mondiali o Europei e Coppe delle Nazioni o gare similari in discipline olimpiche o FEI come titolari o riserva, e dei primi tre classificati dei Campionati Italiani Assoluti di categoria di tutte le discipline”.

 

  • eliminazione della tassa sulle sponsorizzazioni (FISE)/IMPEGNO RISPETTATO

Delibera n. 132 del 20 febbraio 2017: “determinare a costo zero la tassa sulle sponsorizzazioni dei cavalieri e prevedere 30€ per i diritti di segreteria”.

 

  • eliminazione del costo di registrazione in FISE dei passaggi di proprietà già registrati in anagrafe BDE/IMPEGNO RISPETTATO

Delibera n. 132 del 20 febbraio 2017: “determinare a costo zero i passaggi di proprietà dei cavalli già registrati in anagrafe Banca Dati Equina”.

 

  • trasparenza totale delle riunioni pubbliche di Consiglio federale e della Consulta nazionale trasmesse in streaming e archiviate sul sito federale/IMPEGNO NON RISPETTATO

Questo punto del contratto non ha avuto alcun seguito. La realizzabilità dello streaming delle riunioni di Consiglio e della Consulta è stata più volte messa in dubbio, anche durante il periodo elettorale: alcuni temi o dati non possono essere resi pubblici anche per ragioni di riservatezza.

 

  • revisione e eventuale revoca delle nomine ad istruttore “per meriti sportivi” concesse nel 2016 senza gli adeguati requisiti e titoli/IMPEGNO RISPETTATO

Delibera n. 149 del 13 marzo 2017: in questa occasione è stata revocata la nomina ad istruttore di primo livello del sig. Giovanni Impallari, il quale, però, non era stato nominato istruttore per meriti sportivi, bensì, su presentazione di Curriculum. Nessuna altra nomina ad istruttore è stata revocata.

impallari 1

Impallari 2

firma di paola

Unico preventivo per casa FISE a Roma, 43.000 euro a Makako Team s.r.l., società monzese di noleggio cart.

Unico preventivo per casa FISE a Roma, 43.000 euro a Makako Team s.r.l., società monzese di noleggio cart.

Quarantatremila euro per Casa F.I.S.E. a “Cavalli a Roma”: con la delibera n. 139 del 20 febbraio 2017, la F.I.S.E. ne affida la realizzazione alla “Makako team s.r.l.”, società di noleggio cart e auto da competizione su circuiti privati. Tale assegnazione è stata fatta sulla base di un unico preventivo presentato da questa società monzese,  di cui amministratrice e proprietaria è Daniela Garbuio, volto noto del mondo imprenditoriale equestre per essere amministratrice e proprietaria di “Fix Design Horse Riding s.r.l.”.

horse-riding

Una storia particolare per i personaggi e le modalità che ora vi vogliamo raccontare.

delibera 139

  • Il 20 febbraio il Consiglio Federale stanzia e affida retroattivamente 43.000  euro alla società Makako Team s.r.l. – sulla scorta dell’unico preventivo ricevuto – per allestire Casa F.I.S.E. alla Fiera di Roma, che si è svolta dal 17 al 19 febbraio;
  • Il Regolamento di Amministrazione e Contabilità della F.I.S.E. era stato variato in merito alle procedure di affidamento (alzando la soglia da 25.000 a 40.000 euro) da circa un mese; questo significa che, per affidamenti di importo inferiore a 40.000 euro si procede mediante affidamento diretto, adeguatamente motivato (rif. art. 42, c.2, a) Regolamento di Amministrazione e Contabilità della FISE), senza cioè indire alcuna tipologia di gara d’appalto;
  • Il preventivo della società Makako Team s.r.l. non è allegato alla delibera n. 139.

La Makako Team s.r.l., è società a responsabilità con sede a Monza: la F.I.S.E., in sostanza, per una manifestazione a Roma riceve e approva un unico preventivo da una società monzese. Di seguito il frontespizio della visura camerale della società, che alleghiamo per conoscenza.

visura makako

La attività prevalente di Makako Team s.r.l. è “noleggio di cart e auto da competizione adibiti a circuiti privati”, e l’amministratrice e proprietaria del 100% delle quote è Daniela Garbuio, tra l’altro anche amministratrice unica e proprietaria del 100% delle quote della società FIX DESIGN HORSE RIDING s.r.l., nota marca di abbigliamento per l’equitazione. Quest’ultima società – nata dalle ceneri di FIX DESIGN S.r.l., attualmente sottoposta a procedura di fallimento – è stata anche tra gli sponsor della Federazione, in occasione dell’ultima edizione di Piazza di Siena (2017), per un importo  di 60.000 euro.

pizza di siena fix

Mancati incassi per quasi 400.000 euro, si abbatte la scure sui Comitati Regionali?

Mancati incassi per quasi 400.000 euro, si abbatte la scure sui Comitati Regionali?

Parte oggi la nuova rubrica “una delibera al giorno”: andando a ritroso nel tempo vogliamo scartabellare tutte le decisioni prese dalla F.I.S.E. da febbraio ad oggi.

La prima è la delibera n. 132 del 20 febbraio 2017.

Mancati incassi per 387.085 euro: una importante somma che ha imposto tra l’altro un taglio lineare del 10% delle risorse ai Comitati Regionali. Una prima misura, ma che forse non sarà l’unica, per rientrare dei mancati incassi.

La delibera n. 132 è uno dei primi concreti atti di politica economica del Presidente Marco Di Paola, a meno di un mese dalla sua elezione. E’ il passo iniziale verso la concretizzazione delle promesse fatte in campagna elettorale, contenute nel contratto siglato dallo stesso Di Paola con l’elettorato.delibera 132

I “mancati incassi” per il 2017 vengono stimati per un importo complessivo di 387.085 euro, come indicato nel prospetto allegato alla delibera stessa. Tale prospetto, qui sotto riportato, è purtroppo incompleto, poiché mancano degli allegati, di cui ignoriamo il contenuto, che riguardano le ultime 4 voci della tabella.

mancati intro

La previsione di mancati introiti per un importo così elevato sembra il preludio ad un depotenziamento dei Comitati Regionali. E’ quanto si evince dalla successiva delibera n. 143 del 13 Marzo 2017 – che verrà analizzata da #TEO prossimamente – che sostanzialmente, impone un taglio lineare delle risorse finanziarie del 10% ai Comitati Regionali.

Il reale impatto economico di tali riduzioni sarà comunque solo visibile in maniera concreta con la presentazione del bilancio consuntivo 2017.