Sciò(pero) Sciò(glimento): Di Paola, cosa stai facendo alla F.I.S.E.?

Sciò(pero) Sciò(glimento): Di Paola, cosa stai facendo alla F.I.S.E.?

Sciopero del tesseramento e scioglimento della Federazione: due strade pericolose e buie che i tesserati della Federazione stanno per imboccare…si sta aprendo un periodo ancora più brutto dei tempi anche recenti, per la Federazione Italiana Sport Equestri?

Era già successo all’epoca Croce che il Presidente della F.I.S.E. venisse sfiduciato durante una Assemblea Straordinaria in cui si sarebbe dovuto deliberare su alcune modifiche allo Statuto. Era luglio del 2008 e Cesare Croce venne fischiato al punto che alle successive elezioni del novembre dello stesso anno non si presentò più.

Non c’è dubbio che l’attuale Consiglio e Presidente siano sotto tiro come non mai, a seguito delle ultime delibere in merito alla questione D.P.A., al totale caos che regna nell’ambito regolamenti generali e di disciplina, ma soprattutto in merito agli aumenti dei costi che hanno coinvolto buona parte dei praticanti gli sport equestri. Il caso più eclatante riguarda la quota parte sui montepremi da pagarsi all’iscrizione nei concorsi ippici. Infatti, fino allo scorso dicembre 2017, i comitati organizzatori facevano pagare nelle varie categorie una percentuale dell’1% sul montepremi. Dal 2018 tale percentuale, a discrezione del comitato organizzatore, può essere portata al 2%. Questo contro tutte le promesse fatte in campagna elettorale sulla diminuzione dei costi, e sull’attenzione ai tesserati, in particolare alla cosiddetta BASE.

Moltissimi cavalieri, proprietari e presidenti di centri ippici sono sul piede di guerra tant’è che si stanno organizzando due azioni contro l’attuale consiglio.

RACCOLTA FIRME

529

Ai sensi dello Statuto Federale (art. 20 Statuo Federale), può essere indetta un’Assemblea Straordinaria che all’ordine del giorno proponga addirittura lo scioglimento della Fise. Quest’ultima ipotesi sarebbe da scongiurare, ma i numeri della raccolta firme già partita dall’inizio del 2018 stanno diventano così importanti da non potersi escludere che presto ci sarà il quorum per convocare l’Assemblea: un segnale davvero forte nei confronti del Presidente pro tempore Di Paola e del suo Consiglio.

SCIOPERO  DEI TESSERAMENTI

Molti Centri Ippici si stanno organizzando per indire uno sciopero del tesseramento, approfittando anche del fatto che non sono previste more per i tesseramenti tardivi. Poiché ci si può comunque tesserare entro la fine di febbraio, ritardare il più possibile la pratica metterebbe in difficoltà tutta la struttura federale facendole mancare un sostanzioso cash flow. Molti presidenti di centri ippici, soprattutto nel Nord Italia, stanno lavorando in questa direzione e hanno deciso di non pagare subito il tesseramento. Tutt’al più i tesserati del centro rinunceranno qualche settimana ai concorsi, con buona pace degli organizzatori. Presumibilmente andando avanti di questo passo è facile che i conti federali siano presto vuoti…o, a furore di metafora, più vuoti di quanto lo siano già ora.

E’ indubbio che due azioni di questo tipo siano un segnale davvero forte nei confronti di un Presidente e un Consiglio che da quando sono ai vertici stanno disattendendo non solo le promesse fatte in campagna elettorale ma anche le speranze degli elettori.

image

ks

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...