Dillo a #TEO – Presidente Corte d’Appello Federale tesserata F.I.S.E.: il Regolamento di Giustizia lo vieta. Ora che succede?

Dillo a #TEO – Presidente Corte d’Appello Federale tesserata F.I.S.E.: il Regolamento di Giustizia lo vieta. Ora che succede?

22

Così recita il testo del comma 3 dell’art. 22 del Regolamento di Giustizia della Federazione Italiana Sport Equestri, che potete trovare sul sito federale, cliccando a questo link.

Parafrasando la parte sottolineata in rosso, un componente degli organi di giustizia federale non può, oltre al resto, avere rapporti di natura associativa con la Federazione, gli Affiliati, i tesserati. 

Noi di #TEO siamo rimasti veramente sorpresi, quando abbiamo ricevuto una segnalazione in merito al Presidente della Corte Federale d’Appello, Avvocato Alessandra Bruni. In tutta sincerità non ci pareva dover dare corso a controlli, perché più di una volta la rubrica “Dillo a TEO” ci ha fatto perdere tempo prezioso, poiché purtroppo si scambia la nostra disponibilità a studiare e documentarsi con la possibilità di attuare delazione o semplici – quanto ridicole – vendette.

Com’è possibile che addirittura il Presidente della Corte Federale d’Appello, tra l’altro Avvocato dello Stato, e con un curriculum veramente di rilievo (è possibile leggerlo al seguente link), abbia erroneamente autocertificato di non aver alcun tipo di rapporto “con la Federazione, o con i tesserati, gli affiliati” all’atto dell’accettazione dell’incarico?

Eppure, l’evidenza dei fatti sembra rendere possibile ciò che ci pareva impossibile.

  • L’Avvocato Alessandra Bruni è stata nominata Presidente della Corte Federale d’appello il 5 Maggio del 2017, unica new entry negli organi di giustizia federale, così come nominati in sede di Consiglio F.I.S.E. il 22 aprile 2017;
  • L’avvocato Alessandra Bruni è tesserata in F.I.S.E. sia con patente ludica (rinnovo 17 marzo 2017), che come proprietaria (data versamento: 22 novembre 2017);

ALessandra bruni 1Alessandra bruni 2

  • Alessandra Bruni è madre di due giovani amazzoni, Ludovica e Costanza, entrambe tesserate F.I.S.E.;
  • Ludovica Manzoli, la prima figlia,  monta nelle fiamme azzurre ed è stata beneficiaria di una delle borse di studio F.I.S.E. accordate per la disciplina del completo;

Borse di studio

  • Costanza Manzoli, la seconda figlia, monta presso la Scuderia C & G (“C” sta per Cianfanelli, e “G” sta per Girardi) strutture di proprietà del Direttore Sportivo della F.I.S.E., Francesco Girardi, Maresciallo dell’aeronautica militare.

Senza entrare nel merito della indiscussa professionalità dell’avvocato Alessandra Bruni, e prendendo atto della sua altissima levatura professionale, è evidente che la suddetta ha rapporti con la Federazione (è tesserata, con patente ludica e come proprietaria di cavalli), con gli Affiliati (è tesserata presso un centro ippico affiliato), e con i tesserati (entrambe le figlie sono tesserate e una addirittura ha beneficiato della borsa di studio per i giovani atleti F.I.S.E., concessale da una commissione di cui faceva parte il Direttore Sportivo della F.I.S.E, proprietario del maneggio nel quale è tesserata l’altra figlia).

Evitiamo di lanciarci in dissertazioni sull’eventualità di rilevare qualsiasi fattispecie di conflitto di interessi, poiché ci sta già pensando l’attuale dirigenza federale con poco successo.

Emergono pochi, ma importanti quesiti (cerchiamo di evitare qualsiasi forma di retorica, anche se le risposte sembrano già scritte):

  1. E’ valida la nomina e di conseguenza la posizione della Presidente della Corte Federale d’Appello, Avvocato Alessandra Bruni, vista la aperta violazione del comma 3 dell’articolo 22 del Regolamento di Giustizia Federale?
  2. Essendo già tesserata all’epoca della nomina, come è possibile che nessuno abbia verificato?
  3. Nel momento in cui la nomina non fosse valida, e quindi venisse revocata (sembra impossibile sanarla) verranno annullati tutti i procedimenti della Corte d’Appello Federale, o solamente quelli in cui l’Avvocato Alessandra Bruni è stata anche relatore (da un veloce controllo, solo due sembrerebbero: Uberto Lupinetti e Paolo Pomponi)?

Questi sono argomenti che lasciamo con piacere ai legali che hanno avuto a che fare con codesta Corte Federale d’Appello: sicuramente gli scenari che si aprono nell’immediato futuro non saranno per nulla lineari.

Attendiamo gli sviluppi.

vk

Annunci

3 pensieri su “Dillo a #TEO – Presidente Corte d’Appello Federale tesserata F.I.S.E.: il Regolamento di Giustizia lo vieta. Ora che succede?

  1. Pingback: Corte d’Appello Federale: 11 sentenze annullabili? |

  2. Pingback: F.I.S.E. chiama, #TEO risponde. “Vero che…?” |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...