Dillo a #TEO – Varano e Magarò: un procuratore e un giudice incompatibili?

Dillo a #TEO – Varano e Magarò: un procuratore e un giudice incompatibili?

Cristina Varano Bianca Magarò, due avvocati componenti degli organi di giustizia federale della F.I.S.E., contravvenendo apertamente a quanto disposto dall’art. 3 comma  5 del Codice di Giustizia Sportiva del CONI, ricoprono il ruolo di organo di giustizia federale in tre (3) Federazioni Sportive Nazionali.

Tanto è emerso dalla segnalazione ricevuta da #TEO. Ma veniamo ai fatti.

L’art. 3 del Codice di Giustizia Sportiva del CONI, al comma 5 recita testuali:

“[omissis] la carica di componente di organo di giustizia o dell’ufficio del procuratore presso la Federazione è incompatibile [omissis] con la carica di componente di organo di giustizia o dell’ufficio del procuratore presso più di un’altra Federazione. 

In parole “povere” ciò sta a significare che un avvocato, nella fattispecie, può essere procuratore o giudice federale al massimo in due Federazioni Sportive Nazionali.

Cristina Varano risulta essere:

  1. Procuratore aggiunto della Federazione Italiana Sport Equestri (F.I.S.E.);
  2. Procuratore federale della Federazione Italiana Pesistica (F.I.PE.);
  3. Procuratore federale della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (F.I.J.L.K.A.M.).

L’avvocato Varano ha inserito tali qualifiche anche nel suo curriculum vitae, disponibile online (consultabile cliccando qui).

Varano.png

Bianca Magarò risulta essere:

  1. Giudice Sportivo Nazionale della Federazione Italian Sport Equestri (F.I.S.E.);
  2. Membro supplente del Tribunale Federale della Federazione Italiana Pesistica (F.I.PE.);
  3. Membro supplente del Tribunale Federale della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (F.I.J.L.K.A.M.).

Tutte queste notizie sono facilmente consultabili online. Si nota anche come Varano e Magarò viaggino “a braccetto”, operando all’interno delle medesime tre federazioni.

F.I.S.E.

 

 

F.I.PE.

fipe.png

 

F.I.J.L.K.A.M.

fijlcam.png

Pare molto strano che sia #TEO – su segnalazione ricevuta – a dover rilevare i casi di Cristina Varano e Bianca Magarò. Tra le altre cose la F.I.S.E. è stata la terza e ultima federazione in ordine di tempo a cui sono approdati i due avvocati: perchè la Commissione Federale di Garanzia non è intervenuta per evidenziare l’incompatibilità all’atto delle nomine?

Ora che succederà? Un Sostituto Procuratore e un Giudice Sportivo Nazionale “incompatibili” in F.I.S.E.. Che ne sarà dei procedimenti che li ha visti protagonisti? Dopo il caso di Alessandra Bruni, in definizione entro la fine di questo mese, un’altro episodio scomodo che mette a repentaglio le sorti della giustizia federale?

mm

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...