Arrivederci al 24 settembre.

Arrivederci al 24 settembre.

I mondiali di Tryon sono alle porte. E’ giusto lasciare spazio allo Sport!

Abbiamo tanto di cui parlare – le elezioni in Lombardia, l’ammassarsi di cause legali in F.I.S.E., i rapporti sempre più tesi tra F.I.S.E. ed E.P.S., il Bilancio 2017, etc… -, ma riteniamo ci sia tutto il tempo per farlo.

A presto!

Annunci

Il biciclettaio grasso, il capo, il rubicondo e Parco della Vittoria.

Il biciclettaio grasso, il capo, il rubicondo e Parco della Vittoria.

Abbiamo ricevuto da un insider, che vuole mantenere l’anonimato questa conversazione whatsapp, e ci pregiamo di pubblicarla. Parco della Vittoria, da sempre è un terreno molto ambito…è risaputo…

img_0007img_0008img_0009img_0010

img_0011

img_0012

img_0013

Il biciclettaio grasso, il capo, la servetta e…

Il biciclettaio grasso, il capo, la servetta e…

“Ahò! VEDI DE SPICCIÀTTE! Ve vojo tutti addosso a’la servetta! Convoca pure er dottor Aus, Kogiac e Coccia de Morto…vojo ‘na strage!”

“…ma capo, che succede? Che problemi ci sono con la servetta?”

“Succede che è simpatica come li peli de li carciofi! E mo’ so cazzi a mazzi!!!”

“…”

“A sto giro nun s’arza ‘na lira!! Te spicci! Li ha chiamati o no? C’ho c’abbiamo c’avete da fa ‘n attacco de massa: st’impedita che m’arriva ar secondo posto nel campionato der continente de corsa cor sacco! Nun poteva arrivare prima???? A servetta subito…subito…ce s’è messa de traverso! Sta stronza!”

“Ma capo…non era il campionato del continente! Lì è andata buca…o meglio…si sono bucati tutti i sacchi: abbiamo dovuto fare la camminata senza sacchi e siamo arrivati secondi, cadendo due volte…cioè…non ci ha rotto le palle perché siamo rimasti secondi, ma perchè non era il campionato…”

“M’HAI FATTO LI COJONI A LA GIARDINIERA! MA PERCHÉ CE DEVI SALTELLÀ SUR FILETTO COL MARTELLO PNEUMATICO? Mo’ m’arrangio da solo! Chiamo Coccia de Morto glie faccio dà ‘na pizza alla servetta che l’alliscio e le vie a bronchite!”

“…capo…lo scemo del paese…”

“Chemmenefrega de quello! Mo’ chiamo pur Er Kogiac! E se me rompi ancora li cojoni, TE DO ‘N CARCIO AR PETTO E TE MANNO A FA’ ER MEZZOBUSTO AR PINCIO!”

“(quasi quasi me ne torno a vendere biciclette…)”

True lies: le verità nascoste del Bilancio 2017 – parte prima.

True lies: le verità nascoste del Bilancio 2017 – parte prima.

ATTIVITa.jpeg

TYqBOJw1_400x400

a cura di Verbal Kint

Questa l’affermazione del Presidente pro tempore della F.I.S.E. Marco Di Paola, riportata nella Relazione_del_Presidente_al_bilancio_consuntivo_2017 (clicca sulla dicitura precedente, per leggere la relazione nella versione integrale). Una affermazione che non sembra lasciare spazio ad interpretazioni: nel primo anno di mandato il Presidente avrebbe investito l’11% in più di risorse finanziarie rispetto al 2016 nella attività sportiva! Un plauso! Più soldi allo SPORT!

Sarebbe però necessario che la relazione, il Presidente stesso e il suo entourage chiarissero ai tesserati cosa intendano per SPORT, o che comunque spiegassero come ci si muove tra le pieghe del bilancio federale. Cercheremo di farlo noi di #TEO nel modo più chiaro possibile, per giungere – insieme ai nostri lettori – alla conclusione che, in realtà, le risorse finanziarie destinate allo SPORT nel 2017 sono state ridotte del 7%.

Le ragioni della discrasia che stiamo evidenziando sono date dal fatto che – essendo stata Piazza di Siena organizzata direttamente dalla F.I.S.E., in partnership con il CONI – i costi per la realizzazione dello CSIO di Villa Borghese sono stati imputati all’area “attività sportiva” nel bilancio federale. Se osservate lo stralcio del Bilancio consuntivo 2017 riportato qui sotto, vedrete la sostanziale differenza tra il 2016 (Piazza di Siena organizzata da soggetti terzi, con costi per 693.869,74 euro, di cui 601.890,00 di montepremi) e il 2017 (Piazza di Siena organizzata dalla F.I.S.E. con costi per 2.599.209,64 euro).

pds.jpeg

Quindi, se per SPORT il nostro presidente pro tempore intende – a titolo esemplificativo, non esaustivo – più di 100.000 euro di spese di trasferta e soggiorno, oppure 540.000 euro di noleggi vari di materiale tecnico, 118.000 euro di spese per facchinaggio e più di 300.000 euro di spese in promozione e marketing e diritti TV, allora va tutto bene…

di-paola-nepi-ph-equideando-765x510.jpg

Ma per noi di #TEO quanto riportato sopra non è sport…SPORT, per noi è:

  • investimento sui giovani cavalli;
  • investimento sui giovani cavalieri;
  • investimento sui binomi di interesse federale;
  • incentivi ai proprietari e ai cavalieri;
  • organizzazione di manifestazioni sportive nazionali con montepremi di rilievo;
  • investimento sulla formazione;
  • chiunque voglia può integrare i punti sopra elencati.

La riduzione del 7% evidenziata ut supra è stata ricavata, semplicemente depennando dai costi per la attività sportiva la differenza tra l’organizzazione di Piazza di Siena del 2017 e quella del 2016, per un importo 1.905.339,90 euro.

Quasi due milioni di euro dedicati a Piazza di Siena, ma NON allo SPORT.

 

F.I.S.E. 2018: al 30 giugno 2018 calo delle patenti del 6,4%.

F.I.S.E. 2018: al 30 giugno 2018 calo delle patenti del 6,4%.
v_for_vendetta_guy_fawkes_face_mask_for_masquerade_halloween_costume_3_-wp1060880912039

a cura di Guy Fawkes

Dalle statistiche del tesseramento della Federazione pubblicate sul sito federale, emerge un importante calo a livello nazionale di società, patenti e tesseramenti.

Vediamo di seguito i numeri nel dettaglio.

  • Società: 19 in meno le associazioni e società sportive iscritte in F.I.S.E. al 30 giugno  2018. 1.764 (2018) – 1.783 (2017)
  • Patenti: meno 5.615 il saldo al 30 giugno 2018, rispetto allo stesso periodo nel 2017. 82.276 (2018) – 87.891 (2017)
  • Tesserati: meno 2.700 il saldo al 30 giugno 2018, rispetto allo stesso periodo nel 2017. 84.616 (2018) – 87.316 (2017)

20182017

I dati emersi rilevano un fallimento della politica sportiva espansionistica promossa  dal Presidente pro tempore Marco Di Paola nei confronti degli Enti di Promozione Sportiva e delle Discipline Sportive Associate, in particolar modo di A.S.I. Sport Equestri e Fitetrec-ANTE. Politica che non ha fruttato altro che contenziosi e spese legali, senza portare – vedendo i dati ufficiali pubblicati dalla Federazione – alcun beneficio in termini di numero di praticanti.

Eppure l’entourage di Di Paola continua incessantemente a tessere le lodi del proprio imperatore, che a nostro parere, mai come adesso altri non è che un imperatore nudo.

re-nudo-da-astromauh1

“Il biciclettaio grasso, il capo e lo scemo del paese”

“Il biciclettaio grasso, il capo e lo scemo del paese”

“…pronto, capo…”

“Ahò, famme ‘n piacere! LA VUO’ SMETTE DE VENNE LE BICI SENZA ‘R SELLINO E RIMEDI ANNESSI, CONNESSI E RICONNESSI? E TE E GL’AMICI TUOI DI STACIP….”

“ma..ma..capo…io lo faccio per difenderti da quello scemo del paese!!! E poi adesso…ahahahah! Ne ho in mente una con la pompa per gonfiare le gomme della bici, che la metti…”

“Li mortacci tuoi! SI NUN TE STAI ZITTO TE PIJO A CARCI SU LE GENGIVE!! Te pare che me devi difenne tu? C’ho c’abbiamo c’avete chi me difenne, se c’ho bisogno! Me servo mica d’un biciclettaio! E lo scemo der paese lascialo annà, perchè la prossima volta te ce manno direttamente, così fate scemo e più scemo der paese di voantri!”

“no, ma capo, io ti difendo e tu mi tratti così? Non è giusto!”

“Ciccio, te me difenni, perchè te do li sordi, non perchè me vuoi bene. Adesso nun t’accollà e torna a fa i casini tuoi e lasciame perde, che mò c’ho da sistemare stocazzo de casino con er mio minipony!”

Esce circolare 18 della Agenzia delle Entrate: Di Paola fa il fenomeno e millanta meriti non propri.

Esce circolare 18 della Agenzia delle Entrate: Di Paola fa il fenomeno e millanta meriti non propri.
dave-cortes-hell-boy-roto-hex

a cura di HellBoy

Non c’è limite alla fenomenologia del Presidente pro tempore della F.I.S.E.: nell’ultimo periodo poi, pare scatenato nel lanciarsi senza paracadute (anche politico) in dichiarazioni pubbliche imbarazzanti, puntualmente e senza filtro riportate dal solerte Ufficio Stampa della Federazione, o pubblicate sul suo profilo pubblico social.

Oggi, in occasione della pubblicazione da parte della Agenzia delle Entrate della Circolare 18 :”Questioni fiscali di interesse delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche di cui all’articolo 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, emerse nell’ambito del Tavolo tecnico tra l’Agenzia delle entrate ed il Comitato Olimpico Nazionale Italiano.” si è superato!  

Clicca sulla seguente scritta: Circolare n. 18, se vuoi conoscere i contenuti della Circolare.

DSC_0744E’ stato pubblicato sul sito web federale un comunicato stampa con questa sua dichiarazione: “Questa circolare [omissis] rappresenta il primo gradino di un nostro impegno per una chiarezza nei rapporti con l’Agenzia delle Entrate in occasione di eventuali accertamenti.[omissis]. Voglio rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i componenti del tavolo tecnico per aver ascoltato le richieste della nostra federazione ed avere chiarito finalmente una situazione che ha creato negli anni diversi problemi ai nostri enti affiliati”.

Potete leggere il testo del Comunicato sul sito federale, cliccando qui.

Pres.-Marco-Di-Paola.jpgmillantare v. tr. [der. di millanta; propr. «amplificare ingrandendo di mille volte»]. – Vantare con molta esagerazione: m. le proprie ricchezze, i proprî meriti, le proprie prodezze, la nobiltà della propria famiglia, ecc.; o fingere per vanteria cose non vere: m. protezioni, conoscenze altolocate, ecc. [TRECCANI]

Ebbene sì…il Presidente pro tempore della F.I.S.E. ha millantato meriti non ascrivibili né a sé né alla commissione fiscale da lui costituita in Federazione, composta tra gli altri dal Consigliere D’Oria, dal Dottor Truppa e dal Dottor. Altobelli.

In primo luogo, i contenuti della circolare sono frutto di un lavoro quinquennale della Commissione Fiscale nominata da Giovanni Malagò nel 2013 e presieduta dal Dott. Andrea Mancino: la Circolare 18 non riguarda solamente la F.I.S.E.: è un documento di 79 pagine che affronta le tematiche più disparate all’interno del mondo dell’associazionismo sportivo…a 360 gradi. 

In secondo luogo, carissimo Marco Di Paola, noi di #TEO, tutti insieme appassionatamente, vorremmo dirti che avresti almeno dovuto controllare i comunicati stampa emessi dalla F.I.S.E., poiché il 15 gennaio 2017 il tuo predecessore (pro tempore pure lui) aveva già comunicato la notizia sul sito federale…sembra proprio, Di Paola, che Tu sia arrivato con più di un anno e mezzo di ritardo, ma soprattutto ti sia dimenticato di cancellare le tracce.

Potete leggere il comunicato del gennaio 2017, cliccando, prima che qualche solerte adepto di Di Paola lo cancelli, cliccando QUI!

Noi nel dubbio lo abbiamo fotografato e lo riportiamo qui sotto. Non si sa mai.

orlandi 1

Orlandi 2.jpeg

fede.jpeg